Maura Barbin

T.R.C. – Tecnica Rimodellamento Corporeo

La TECNICA DI RIMODELLAMENTO CORPOREO “T.R.C.” – metodo MABAR (MAura BARbin), è una tecnica basata sulla Respirazione Diaframmatica Profonda, abbinata ad alcuni esercizi isotonici, isometrici, distensivi, ciascuno dei quali effettuato in apnea espiratoria di 8-10-12 secondi e contemporaneamente in contrazione addominale; consente di dimagrire (l’ossigeno brucia i grassi), tonificare e modellare il corpo in maniera veloce e duraturo poichè andiamo a veicolare il sangue iperossigenato nelle zone interessate

logo ok

L'Ossigenazione è la chiave della vita

Basti pensare che L’uomo è un animale “aerobico” e come tale l’ossigenazione dell’organismo è la chiave della vita.
Il 90% delle nostre funzioni organiche avviene, infatti, in presenza dell’Ossigeno che pervade le circa 70.000 miliardi di cellule di cui siamo costituiti.
La riduzione di tale gas determina, pertanto, un peggioramento della salute: sovrappeso, obesità, dislipidemie, ipertensione, stress, immunodepressione, artrite, tossicosi, ritardata cicatrizzazione delle ferite, ansia, depressione, invecchiamento, cancro, ….

“T.R.C. Tecnica di Rimodellamento Corporeo” è una tecnica di “Respirazione Diaframmatica Profonda abbinata ad esercizi muscolari isotonici -isometrici – distensivi, ciascuno dei quali effettuato in apnea respiratoria per alcuni secondi (8-12”).

T.R.C.

come prevenzione e cura

T.R.C.

per dimagrire e tonificare

T.R.C.

per migliorare perfomance sportive
MauraBarbin-TRC_01

Tutti gli Esercizi muscolari vengono fatti in Espirazione Apneica e pertanto ciò attiva il sistema nervoso parasimpatico. Quest’ultimo modula l’infiammazione (sempre presente nelle patologie osteo-mio-articolari e non solo) in quanto da un lato abbassa la produzione di citochine pro-flogistiche (IL-1, IL-6, TNF-alfa) e dall’altro aumenta il rilascio di neurotrasmettitori antidolorifici (Endorfine, GABA, Serotonina, Ossitocina).

Come funziona

Il Complesso di Esercizi “T.R.C. Tecnica di Rimodellamento Corporeo” prevede 12 Posizioni base, non aumenta eccessivamente la temperatura corporea, impegna circa 30 minuti consecutivi, è adatto a tutti (e come già detto) serve ad immettere in modo aerobico più Ossigeno nei tessuti (epiteliale, connettivo, muscolare, nervoso) del nostro organismo.

MauraBarbin-TRC_03

T.R.C. Come prevenzione e cura

Per quanto sopradetto, si comprende l’utilità del metodo “T.R.C. Tecnica di Rimodellamento Corporeo” anche nella prevenzione e cura “complementare” delle più svariate affezioni riguardanti diversi apparati: osteo-mio-articolare, respiratorio, cardio-cardiologico, digerente, urinario, genitale, riproduttivo, cutaneo, nervoso…

T.R.C. Per dimagrire e tonificare

Veloce, efficace, duraturo, questo rivoluzionario programma è detto anche “Flessibilità Corporea” in quanto ottimizza la mobilità e la flessibilità dell’organismo.
La parte del corpo che partecipa a questi esercizi richiede un notevole apporto di sangue ossigenato.
L’Ossigeno brucia i grassi (legge Bio-chimica) mentre le pose isotoniche – isometriche – distensive rafforzano e snelliscono i muscoli.
Così facendo si dimagrisce non solo in “peso” ma anche in “taglie”; contemporaneamente al dimagrimento si rassodano, tonificano, pertanto, anche i muscoli.

L’effetto estetico è pressochè immediato.

Un corpo snello, elegante, sportivo è la premessa indispensabile della Salute!
Potenziare i muscoli significa, inoltre potenziare anche gli organi e le funzioni ad essi collegati secondo una ben codificata e correlata Triade Kinesiologica

T.R.C. Per migliorare performance sportive

Poiché l’ossigenazione “aerobica” dell’organismo aumenta enormemente la resistenza e l’agilità dell’individuo, si comprende come anche gli atleti possano massimizzare la loro resa energetica e competitiva curando la parte di allenamento dedicata alla Respirazione Diaframmatica Profonda.

In questo contesto si inserisce ad hoc la Tecnica “T.R.C.”, mix di esercizi muscolari isotonici – isometrici – distensivi eseguiti in Respirazione Intensiva con “Apnea Respiratoria” di circa 10 secondi per singolo esercizio.

Quest’ultimo – a secondo dei gruppi muscolari interessati – sarà ripetuto dalle 3 alle 5 volte consecutive.

 

L’effetto finale è una “potente ossigenazione cellulare aerobica” capace di “migliorare la Performance dell’Atleta”.